Con la circolare n. 56 dell’8 aprile 2024, l’INPS ha illustrato le nuove aliquote contributive del settore spettacolo in vigore  dal 1° gennaio 2024, in seguito all’introduzione dell’indennità di discontinuità prevista dal D.Lgs. 175/23 per tutto il personale discontinuo dello spettacolo e dell’abolizione dell’indennità ALAS a favore di lavoratrici lavoratori autonomi.

Il nuovo regime contributivo – in vigore con effetto retroattivo a decorrere dal 1° gennaio 2024 – prevede:

  • un aumento del 1%, a carico del datore di lavoro o committente per i rapporti di lavoro dipendente a tempo determinato e per tutte e tutti gli intermittenti,
  • una riduzione del 1% a carico del datore di lavoro o committente per rapporti di lavoro autonomo, per effetto dell’abolizione dell’ALAS

È previsto poi, a carico delle lavoratrici e lavoratori, un aumento del 0,50% di contributo di solidarietà per importi superiori al minimale annuo (oltre € 119.650,00 annui per nuovi iscritti oppure € 872,00 giornalieri per assunti ante 31.12.1995).

A copertura delle contribuzioni per i primi mesi del 2024 per cui l’INPS non aveva fornito indicazioni sulle modalità di versamento, nonostante la legge istitutiva dell’indennità fosse stabilita con D.lgs. legislativo 175 del 30 novembre 2023, l’istituto emetterà le note di rettifica con calcolo degli arretrati.

Alleghiamo la circolare INPS in cui sono riportate le tabelle con le aliquote contributive aggiornate.